Il marketing digitale: l’Online Advertising

Advertising Online

Con la diffusione dei media digitali, la pubblicità ha visto rinnovate le sue logiche di funzionamento e travalicati i suoi confini tradizionali. Grazie alla sua natura convergente e flessibile, sempre più di frequente finisce per confondersi con altri strumenti della comunicazione di marketing, ad esempio con la promozione o con le relazioni pubbliche.

In un’accezione assai ampia, l’online advertising è interpretabile come l’insieme delle attività di comunicazione commerciale poste in essere da soggetti imprenditoriali, istituzionali o da individui attraverso piattaforme digitali. Addentrandoci ancora di più nella comunicazione digitale notiamo inoltre che caratteristiche come l’interattività e la multimedialità, si riversano nell’online advertising. Attributi come interattività e multimedialità inseriti in un mercato caratterizzato da una maggiore misurabilità dei risultati, fanno si che l’online advertising possa raggiungere risultati positivi in termini di notorietà, brand image, brand experience, informazione e risposta diretta.

Tutti questi risultati positivi aumentano notevolmente quando si segue un’ottica di integrazione tra comunicazioni online e off-line, quando si integra la pubblicità online nell’ambito del communication mix. Questa integrazione viene perseguita sempre di più e con maggiore intensità, favorita dal fatto che la pubblicità digitale consente di dare risposte a esigenze quali:

  • il maggiore bisogno di controllo da parte dei clienti online, ad esempio, se ricevere o meno comunicazioni pubblicitarie via e-mail;
  • il maggiore bisogno dei pubblicitari di misurare in tempo reale i risultati delle campagne comunicative già lanciate e la possibilità di intervenire tempestivamente modificando qualcosa. Tale elemento costituisce un autentico spartiacque tra la pubblicità on e off line. In questo caso un esempio che ha fatto scuola è rappresentato dalla pubblicità del brand Oreo, che nel 2013 ha saputo sfruttare in maniera vincente un blackout elettrico avvenuto durante l’evento sportivo live più atteso dagli sportivi americani, il Super Bowl. Attraverso l’account ufficiale su Twitter del brand Oreo è stata ideata e lanciata tempestivamente una pubblicità istantanea che ha avuto come spunto creativo proprio il blackout elettrico avvenuto nel bel mezzo della manifestazione sportiva. Di norma la creazione di una pubblicità richiede settimane, a volte persino mesi, in questo caso si è realizzato un messaggio pubblicitario in una manciata di minuti ottenendo un’eco di visibilità sorprendente (il tweet è stato ritwittato 15 mila volte nelle prime 14 ore e la stessa immagine, su Facebook, ha ricevuto 20 mila like), irrealizzabile con i mezzi comunicativi off-line.

Dunque, i formati pubblicitari digitali sono molto eterogenei, estremamente versatili e continuamente rinnovati. In un quadro di grande varietà e variabilità, i principali mezzi dell’e-advertising possono essere rintracciati nella Display Advertising, nei Rich Media, nel Keyword Advertising, nell’Email Marketing, nel Mobile Marketing, e nell’Online Video Advertising. Tutti rappresentano notevoli strumenti per quei brand che vogliono puntare sul digitale e su un marketing mix sempre più integrato con il medium online e di conseguenza sempre più efficiente.

By Pier Filippo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...